//
stai leggendo...
Super 8 - il Film

Intervista a J.J. Abrams: alla scoperta del giovanissimo cast di Super 8

La scorsa settimana MTV ha pubblicato un’intervista a J.J. Abrams che non ha perso l’occasione (ovviamente!) di parlare di Super 8, in particolare dei suoi giovani protagonisti. Riportiamo qui sotto la traduzione completa di Screenweek.it, che è stato uno dei primi blog in Italia a riportare la notizia (con la migliore traduzione!).

Non ci sono novità eclatanti, però sempre da MTVBlogs abbiamo recuperato una serie di interessanti rivelazioni su Super 8 da parte dei 6 giovani protagonisti, in particolare:

  • oltre ai cani ed alle persone cominciano a scomparire elettrodomestici (uh?)
  • ‘qualcosa’ porta via tutte queste cose (niente alieno?)
  • quel qualcosa è ‘terrificante’ (quindi qualcosa di brutto deve esserci)
Guardate il video qui sotto e scrivete cosa ne pensate nei commenti.


(guarda il video su MTV.com)

Ed ecco la traduzione dell’intervista su Super 8 a J.J. Abrams:

MTV: Ovviamente sono i ragazzi la chiave di questo film e la cosa ci fa pensare a Spielberg e al suo modo di lavorare con i più giovani. Ti sei trovato naturalmente a tuo agio con un cast così giovane. Hai preso spunto dal lavoro di Steven Spielberg?

JJ: Non penso che lavorare con gli attori, che siano giovani o grandi, sia sempre facile. Ognuno è diverso. Ci sono alcuni attori con i quali senti di avere una sorta di connessione psicologica, non c’è bisogno che tu dica niente e loro riescono a capire cosa ho in mente. Quando si sceglie il cast, la cosa importante è scegliere persone che non hanno bisogni di sentirsi dire ogni volta quello che devono fare, ma che sono in grado di contribuire alla lavorazione, suggerendoti cose che non ti sarebbero mai venute in mente. Ho lavorato pochissimo con i ragazzi. In Star Trek c’erano un giovane Kirk e un giovane Spock. Ma niente di simile a questo e, francamente, la cosa mi terrorizzava. Dovevo confrontarmi con attori che non avevano mai lavorato su un set. Non sapevano assolutamente nulla sul lavoro di squadra. Era un’esperienza completamente nuova per loro. La cosa divertente del lavorare con loro, in parte, è stata proprio il fatto che non fossero professionisti. E poi c’’è Elle Fanning, che praticamente è come se fosse di un altro pianeta. Possiede una raffinatezza e una lucentezza innati, che non ho mai visto in nessun altro attore della sua età.

MTV: Per progetti del genere sei solito fare degli screening per il pubblico?

JJ: Per i film che ho diretto, incluso questo, organizzo delle proiezioni per la famiglia e gli amici, dove siamo soliti invitare parenti e amici di coloro che hanno lavorato al progetto, così siamo sicuri che nessuno possa diffondere qualcosa nel web. Sempre sperando che la gente sia del tutto sincera su quello che ha visto. Non vogliamo che questo pubblico sia composto da persone che lavorano per la produzione.

MTV: C’è stato qualcuno in particolare che ti ha dato un consiglio realmente utile?

JJ: Dio mio! Non potrei essere più grato nei confronti di quei suggerimenti. Qualsiasi cosa, che si tratti di sequenze confuse o troppo complicate o di momenti particolarmente lenti. Prepari un primo montaggio e dici “non ci sono storie, non possiamo perdere altro tempo”. Poi lo mostri alle persone e ti accorgi di aver sbagliato un bel po’ di cose. Si tratta di un processo normalissimo.

Il post originale su MTV.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 4 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: